Benvenuto visitatore! Registrati Gratis Accedi

RSS Feed

Consumo di vino nel mondo

Notizie 13 settembre 2017

Ecco la classifica mondiale per quanto riguarda il settore del vino: import, export, consumo. I dati sono dell’Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino (OIV) dell’anno 2016.

Italia: prima nel mondo per volume di produzione del vino (50,9 milioni milioni di ettolitri nel 2016, esclusi succhi e mosti).

Spagna: prima nel mondo per superficie vitata (con oltre 975.000 di ettari vitati) e per quantità delle esportazioni (22,3 milioni di ettolitri).

Francia:  prima nel mondo per valore delle esportazioni (8,2 miliardi di euro).

USA: prima al mondo per l’import in valore (5 miliardi di €) e per i consumi complessivi (31 milioni di ettolitri).

Germania: prima al mondo in volume di vino importato (14,5 milioni di ettolitri nel 2015).

Andorra: prima al mondo per consumo pro capite con 56,9 litri a persona all’anno, seguito dalla Città del Vaticano con 56,2, e poi da Croazia con 46,9 litri, dal Portogallo con 43,7, dalla Francia con 43,1,  dalla Slovenia con 42,5 e dalla Macedonia con 40,4.

 

 

Come si può notare dai grafici, la produzione del 2016 ( 267 milioni gli ettolitri di vino realizzati globalmente) ha determinato una flessione del 3% rispetto al 2015, portando al minimo da quattro anni il dato vendemmiale. In Europa comunque, Italia e Spagna si collocano su livelli di produzione sopra la media storica.

L’Italia come detto all’inizio dell’articolo tiene il primato mondiale per livello di produzione, con 50,9 milioni di ettolitri (+2% su base annua). Seguono la Francia con 43,5 milioni e le cantine spagnole a 39,3 milioni di ettolitri.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nessun tag

690 visualizzazioni totali, 2 oggi

  

Link sponsorizzati

Lascia il tuo commento

2 risposte a “Consumo di vino nel mondo”

  1. Lucio ha detto:

    L’Italia è la prima produttrice di vino, ciò spiega perchè ci sono tante case vinicole italiane (e così differenziate).

  2. Gino ha detto:

    Buono a sapersi: siamo i primi produttori di vino in termini di quantità; io ho una casa vinicola e posso testimoniare che siamo anche da primato in termini di controllo di qualità, perchè spesso all’estero non sono precisi e puntigliosi come noi italiani nelle procedure!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Notizie dal mondo del vino

Gli annunci più cliccati

Condividi la passione e aiutaci a crescere!
Collegati subito!